Marzio Cecchi Armchairs and Poufs in Peach Bouclè

Marzio Cecchi, il designer italiano le cui sedie hanno fatto il giro del mondo

Chi è Marzio Cecchi, l’architetto e designer di fama mondiale?

Marzio Cecchi è un designer e architetto nato nel 1940 alle porte di Firenze. Nella città toscana ha frequentato la facoltà di architettura presso l’Università degli Studi, dove ha conseguito la laurea avviando così la sua carriera che lo ha reso noto al mondo intero.

A soli 18 anni Marzio Cecchi, ancor prima di conseguire la laurea, iniziò a lavorare presso un negozio di borse, dove diede sfoggio del suo lato creativo, dello spirito innovativo e il buon gusto. Passò poi a prestare le sue competenze all’interno di sale da ballo e locali pubblici seguendo la progettazione e realizzazione di case e ville, protette dalle belle arti e ancora oggi oggetto di studio. Ma le sue opere non vennero messe in mostra solo nel bel paese, infatti anno dopo anno progettò un gran numero di negozi posti nelle strade principali delle più grandi città del mondo, tra cui Roma, Parigi, Tokyo, San Paolo, Los Angeles e New York.

Oltre all’aspetto architettonico dedicò attenzione anche al design, altra sua grande passione. Nel ’68 presentò un divano realizzato come prototipo per una villa da lui stesso progettata; questo vinse il primo premio oltre a un riconoscimento speciale della “Rinascente” per quello che venne definito come “divano che si vende a metri”.

Dopo aver conseguito i primi riconoscimenti come designer, venne affiancato dalla sorella la quale iniziò a dare avvio alla vendita di arredi disegnati da Marzio Cecchi sia in Italia che nel resto del mondo. Questa, appoggiandosi alle grandi mostre del mobile di design, trovò un gran numero di acquirenti pronti a spendere ingenti cifre per accaparrarsi quelli che erano considerati come veri e propri arredi di design, innovativi e dalle linee studiate e armoniche.

Anno dopo anno il numero di premi vinti crebbe in maniera esponenziale portando Marzio Cecchi a essere considerato quale designer innovativo e creativo, promotore della bellezza associata alla funzionalità degli arredi e al loro comfort. Inoltre, altro elemento che caratterizzava le sue creazioni, era connesso all’artigianalità delle stesse, tanto che alcune di esse vennero acquistate da musei di fama internazionale.

Il suo design divenne poi iconico, quasi allegorico, un mix di linee e segmenti geometrici futuristici. I suoi fluidi si fondo per creare vortici e forme sinuose e futuristiche. Da qui il suo design rimarrà sempre attuale e all’avanguardia.

Anche noi siamo in possesso di alcuni pezzi firmati da Marzio Cecchi, come per esempio la poltrona a spirale di colore blu. Un pezzo eclettico, dal design insolito e stravagante, un vortice dotato di struttura in ferro che riesce a coniugare alla perfezione originalità, bellezza estetica e comfort.

Oltre alle proposte dalle linee più originali ne troviamo altre più classiche, ma ugualmente caratterizzate dall’elevato livello innovativo, oltre che dai materiali di massima qualità. 

I pezzi di Marzio Cecchi? Arredi di design destinati ad adattarsi alle mode e ai trend del settore dell’arredo, nonostante esso sia in costante evoluzione. Noi lo sappiamo bene, ecco perché abbiamo scelto di acquistare e proporre queste poltrone!

Photo by @ltwid.com and Enrica Pugliese @lapigielle