Lungimirante e innovativo, il designer tedesco Rolf Heide

Lungimirante, innovativo e attento alla funzionalità, scopriamo insieme chi è il designer tedesco Rolf Heide

Rolf Heide è un nome sicuramente noto agli appassionati di design. Nato nel 1932 a Kiel, ha studiato interior design presso la Muthesius Werkschule e dal 1960 ha lavorato come interior designer e decoratore d’interni libero professionista nel suo studio di Amburgo.

Questo professionista ha operato a stretto contatto con aziende impegnate nel settore dell’arredo orientate verso la ricerca di un design unico, di classe e originale. Dagli stand espositivi agli showroom, fino alle campagne pubblicitarie e i cataloghi, questo designer ha realmente seguito progetti a 360 gradi nell’ambito in cui ha operato.

Il pezzo che indubbiamente lo ha reso noto al mondo risale al 1966 ed è il letto Stapelliege progettato per l’azienda Müller Small Living, ancora oggi disponibile sia in una versione per bambini che destinata agli spazi outdoor. La semplicità e il design, ma anche i materiali di alta qualità, hanno reso questo letto un vero e proprio grande classico nell’arredo. Scelto da grandi e piccini, se si tiene conto di una progettazione risalente a oltre 50 anni fa, risulta estremamente lungimirante. Perfetto e dal design essenziale, impilabile e adatto quindi per chi ha poco spazio, è anche perfetto per chi desidera seguire l’ideologia Montessori per la camera del bambino, in quanto avendo un’altezza di soli 20 centimetri da terra è ideale per rendere autonomi i più piccoli sin dai primi passi.

Rolf Heide è stato estremamente apprezzato e negli anni, le sue opere sono state esposte presso il Design Center Berlin nel 1994, al Museo dell’Industria di Amburgo, nel 2000 si è anche tenuta una mostra dei suoi disegni al Museo di Arti e Mestieri di Amburgo. Nel 1996 è stato pubblicato “Designermonografie 6 – Rolf Heide” dalla casa editrice Form e nel 1999 il designer ha ricevuto il premio Karl Schneider della Freie und Hansestadt Hamburg per la categoria arte e design. Nel 2006, due sue realizzazioni sono state esposte nella mostra Weltmeister Design Deutschland. Infine, nel 2019, il suo Stapelliege ha ricevuto il prestigioso German Design Award nella categoria “Design Classics and Re-Editions”.

Il designer è deceduto all’età di 88 anni il 14 giugno 2020, dopo aver affiancato negli ultimi anni della sua vita l’azienda Müller Small Living, per la quale ha creato numerosi altri progetti, dai moduli per divani ai sistemi per armadi componibili.

I tratti caratteristici che hanno reso Rolf Heide famoso nel settore del design

Il designer Rolf Heide ha iniziato a farsi un nome a livello nazionale e internazionale nella seconda metà degli anni ’60 grazie a creazioni caratterizzate dal design funzionale e senza tempo, adatte sia all’ambito domestico che industriale. Vedendo alcune sue creazioni è facile comprendere la lungimiranza di questo professionista paragonando proprio le stesse alle opere di design contemporaneo.

La perfetta combinazione di artigianato e design funzionale ha caratterizzato i suoi progetti. Linee chiare e nette, eleganza pura e senza tempo che hanno plasmato con decisione quella che è stata ed è tutt’ora la concezione tedesca del design. Un genio creativo universale capace di fare delle esigenze abitative vere e proprie creazioni uniche e innovative.

Tutti questi tratti distintivi si rivedono nel divano realizzato negli anni ’70 e che possediamo. Parrebbe impossibile che un modello così essenziale e minimalista sia stato realizzato 50 anni fa. Dalle linee ai colori, dalle forme ai materiali, tutto farebbe pensare a un divano di moderna concezione ed estremamente recente, mentre al contrario è un’opera realizzata diversi anni fa dal designer Rolf Heide.

Il divano nove posti prodotto da ICF negli anni ’70 su disegno del designer tedesco, è in legno di noce tinto con tessuti imbottiti in lana.

Decisamente lungimirante per quei tempi, non vi pare?